Spazio Nu _ Educazione

Il Piccolo Naviglio Centro per l’infanzia 3-6 anni

Il Piccolo Naviglio

 

*********************************

 

A PORTE APERTE
2 Marzo, 13 Aprile, 25 Maggio
ore 16.00

 

Corpo, musica e natura!
Sarà possibile conoscere il progetto educativo per le nuove iscrizioni all’anno 2024-2025
https://www.spazionu.com/nu/porte-aperte-il-piccolo-naviglio-centro-per-l-infanzia-3-6-anni/

**********************************

Il Piccolo Naviglio è un centro per l’infanzia 3-6 anni che promuove esperienze corporee, sensoriali e creative dei bambini, per l’espressione della loro individualità, del linguaggio e dell’immagine di sé.

Tra le sue finalità:

– rispondere alle esigenze evolutive individuali del bambino, favorendone il benessere, lo sviluppo dell’autonomia, la consapevolezza e la stima di sé;

– promuovere possibili processi di apprendimento e sperimentazioni in cui i bambini siano soggetti attivi;

– creare contesti che agevolino e sollecitino la relazione tra i bambini e tra i bambini e gli adulti;

– affiancare l’opera della famiglia, favorendo la relazione, la comunicazione, l’informazione, la condivisione e lo scambio con e tra i nuclei parentali;

 

Progetto pedagogico

IL CORPO

Il movimento e l’ascolto del corpo sono la base per una crescita sana e costruttiva e avere cura del proprio benessere psico-fisico fin da piccoli è una ricchezza per la nostra vita presente e futura.

Oltre al gioco libero e simbolico, gli ambienti e le proposte degli educatori stimolano i bambini a danzare e ad arrampicare.

Attraverso la danza, portata come gioco e movimento creativo è possibile sentirsi e sentire gli altri, riconoscere gli spazi dentro e fuori di noi; coltivando la propriocezione e la cinestesia, la creatività e la fantasia, il corpo diventa soggetto e oggetto dei processi esperienziali di scoperta e apprendimento: il corpo nello spazio si riconoscerà segno e colore nel foglio, venendo facilitato un circuito di trasmissione di dati sensoriali dal grande al piccolo e viceversa.

La danza e la musica sono forme di comunicazione universali che appaiono prima del linguaggio: ogni essere umano danza nell’utero materno prima di venire alla luce.

Danzare a piedi nudi sopra una pedana di legno, sull’erba, da soli, in coppia, in gruppo, con qualcuno che suona, essere liberi di rotolare con tutto il corpo a terra, riuscire a sostenere il peso di un altro, sono esperienze che nutrono in profondità la sfera della relazione.

 

Arrampicare è un movimento istintivo, che nella nostra società spesso viene inibito, ma è  una pratica importante  per lo sviluppo neuromotorio del bambino. Dopo un parto naturale il neonato lasciato sul ventre della madre striscia da solo per raggiungere il suo nutrimento. Nei primi mesi di vita il riflesso prensile è attivo, per non  cadere, una lontana memoria di vita sugli alberi.

Esercitare fin da bambini l’arrampicata stimola la coordinazione e la lateralizzazione, fondamenta del linguaggio e del pensiero logico matematico. Il corpo che trova equilibri, soluzioni, cadere e riprovare, essere sospesi nel vuoto, sono esperienze che rinforzano l’autostima e la tenacia, aiutano a conoscere le paure, i propri limiti e gli strumenti per superarli.

Abilità fisiche e mentali sono i risultati di un gioco quotidiano con alberi, corde, reti, ponti tibetani, pareti artificiali, costruite all’interno ed all’esterno dello spazio NU.

 

LA NATURA

Trascorrere tempo in natura garantisce di avere a disposizione un immenso potenziale di esperienze sensoriali, motorie e relazionali. Gli alberi possono accogliere altalene tra i rami, il prato e le foglie sono beni preziosi da osservare, toccare, conoscere e trasformare attraverso l’immaginazione in gustosi gelati, torte e tutto ciò che la fantasia permette.

Il fuori è ricco di sorprese, il luogo dell’inatteso, dell’imprevisto. Esso ha il vantaggio di generare stupore, meraviglia e azione, facilitando quel processo di apprendimento che da esperienza diretta procede naturalmente a divenire conoscenza.

Nella nostra società tecnologico-digitale, la connessione con la natura è di vitale importanza per la crescita ed il  benessere del bambino.

La natura che ci offre il Parco Fluviale dell’Era è una grande risorsa, allena alla scoperta ma soprattutto educa spontaneamente al piacere della scoperta.

Le nostre passeggiate saranno accompagnate da canti, storie, chiacchierando e ascoltando i suoni della natura e della città che si incontrano e si mescolano.

 

LA MUSICA

Canto e ritmo sono caratteri distintivi di ogni comunità e al tempo stesso ne sono espressione, attraverso le storie e i riti.

Il tempo al Piccolo Naviglio è scandito dal cantare tutti insieme: per annunciare l’inizio di una fiaba, durante il riordino degli spazi, durante il lavaggio delle mani, per le uscite, durante le passeggiate, prima del pranzo..la musica è ritmo e rito per noi, esce dai corpi per accompagnare e guidare il gruppo nelle sue azioni.

 

 

ARTE

L’arte è una grande risorsa educativa, una misura del piacere e del bisogno di ogni bambino di esprimere la propria individualità attraverso i colori che prendono forma sulla carta.

I travestimenti e le drammatizzazioni delle fiabe popolari danno espressione a parti psichiche aiutando il bambino a metabolizzare ciò che gli accade nella sfera emotiva.

La danza attraverso il movimento creativo spontaneo dipinge lo spazio di colori nuovi, aiuta a riconoscere ed esprimere le emozioni, lasciando il corpo libero di esplorarle attraverso il ritmo della musica.

Disegno e produzione di oggetti di carta, di argilla, di corda e di lana per stimolare la motricità fine e la predisposizione all’interazione con l’ambiente attraverso la manipolazione della materia, portandoci ad una cura del bello che è propria dell’arte.

 

 

GENITORIALITA’ ovvero “GENITORI AL LAVORO

Nei primi anni di vita i bambini vedono nell’adulto un esempio: il nostro agire, il nostro essere, hanno effetto sulla loro vita.

Per questo è importante un gruppo di genitori impegnato a crescere insieme, per stimolare la condiviisione di esperienze e pensieri, allenando l’ascolto, il rispetto dell’altro, la sospensione del giudizio, coltivando la nostra presenza nel mondo per noi e per i nostri bambini, attraverso le fondamenta della genitorialità, dell’ecologia profonda e della cittadinanza attiva.

Gli incontri mensili con pedagogisti e altre figure esperte faranno da trait d’union per i genitori del Piccolo Naviglio e per quelli dei bambini più grandi che fanno parte del Brigantino, gruppo di istruzione parentale allo spazio NU: sarà formato così un gruppo di genitori al lavoro su se stessi e sul ruolo genitoriale, sarà un gruppo portatore di visioni divergenti e questo stimolerà riflessioni sulla propria postura di fronte al pensiero educativo, all’azione pedagogica e alla crescita di tutti i soggetti coinvolti in questo progetto comunitario.

 

 

 

Per informazioni

+39 0587 54634

Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0

Fatal error: Uncaught wfWAFStorageFileException: Unable to verify temporary file contents for atomic writing. in /var/www/clients/client0/web20/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php:51 Stack trace: #0 /var/www/clients/client0/web20/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php(658): wfWAFStorageFile::atomicFilePutContents() #1 [internal function]: wfWAFStorageFile->saveConfig() #2 {main} thrown in /var/www/clients/client0/web20/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php on line 51