Stage: Za Zen, Tecnica Alexander e Movimento.

Inziamo e finiamo le giornate con lo Za Zen.
Il Za Zen é la meditazione che viene dalla tradizione del Zen Buddhismo.
Il Za Zen: Si pratica nella più grande semplicità e sobrietà: solamente sedersi abbandonando ogni altra preoccupazione (shikantaza), con uno spirito che non si aggrappa a nulla.

Poi esploriamo il nostro corpo con la tecnica Alexander.
La Tecnica Alexander é stata sviluppata dall attore australiano F. M. Alexander ( 1869-1956).
Con la tecnica Alexander impariamo a percepire il nostro corpo e capire in che modo usiamo il nostro corpo e cosa sono i nostri abitudini.
Alleniamo la inibizione, cioé la capacitá di non reagire immediatamente ad un stimolo. Con la inibizione possiamo abbandonare le abitudini svantaggiose. Se possiamo fermare gli sforzi muscolari inaddati, sentiamo in conseguenza una leggerezza bellissma.
Con la capacitá di dare ai nostri pensieri una direzione chiara possimo affrontare la nostra vita con piu leggerezza e meno sforzo.
„Se smettiamo di fare le cose sbagliate, il giusto si fa da da solo“ ( F.M. Alexander).
Sperimentiamo come possiamo apllicare la tecnia Alexander nei nostri movimenti.

7. 30-8.45 Za Zen

9-10 Colazione.

10-12 Tecnica Alexander.

12-14.30 pausa pranzo

14.30-16.00 Tecnica Alexander e movimento

17-18.15 Za Zen.

Chi sono:
1994 ho preso la prima lezione di Alexander ed ero affascinato dalla leggerezza che potevo percepire.
Dal 2008-2011 ho fatto la formazione per diventare insegnante di tecnica Alexander.
Dal 2000 pratico il Za Zen nella tradizione del Soto Zen che viene portato in europa dal giapponese Taisen Deshimaru.
Da circa 30 anni lavoro sia come artista di strada, che come attore.

costi due giorni 100€ per
contatto per iscrizione www.spazionu.com