Mauro Tiberi
La Via della voce

Seminario intensivo di integrazione multidisciplinare di 10 ore

23 – 24 Giugno 2012

Il potere della voce;
Il canto armonico fra musica, scienza, esoterismo e disciplina psicofisica;
Esperienze nella voce, e nella musica intuitiva

La voce è uno straordinario strumento per comunicare, ma è anche uno strumento di conoscenza e di evoluzione delle capacità umane. All’interno della voce risiede un incredibile potere, alcune volte nascosto, altre volte inconsapevole… La pratica vocale può essere vissuta come una disciplina psicofisica in grado di potenziare il corpo e la mente: fra lo yoga e l’arte marziale.

Il canto Harmonico è un’antica tecnica vocale in grado di produrre uno sdoppiamento della voce in una nota fondamentale di altezza variabile e una linea melodica controllabile, eseguita dagli ipertoni della voce stessa.
Il risultato sorprendente di questa tecnica è che trasforma il corpo in un prodigioso strumento musicale…

Il canto armonico, o meglio ancora la musica Harmonicale, è una scienza filosofica sulle leggi che governano il cosmo e di conseguenza l’essere umano come parte integrante di questa “Armonia”.

Il suono è anche materia magica, strumento di viaggio in territori lontani e anche strumento di una conoscenza esoterica che nei secoli ha combinato insieme scienza e magia: “alcuni elementi di una scienza antica, oggi fanno parte di un sapere in possesso solo ad alcuni studiosi”. In questo seminario possiamo addentrarci in questo mondo del suono e trovare una strada per orientarci e comprendere l’importanza della musica come arte liberale in cui convergono tantissimi elementi della fisica e della metafisica.

La filosofia che anima questo progetto da oltre 10 anni, consiste nella condivisione dell’esperienza vocale e arcaica musicale, come pratica evolutiva per il corpo e per la mente. Una musica e una vocalità fisica, una forma di canto del corpo che ci mette a confronto con noi stessi, permettendo di riconoscerci negli archetipi della voce, del suono, del linguaggio e di quella forma di potere che è esperibile attraverso la voce, che è uno dei principali strumenti di costruzione della nostra vita.
E’ come conoscere una “struttura della magia” che accompagna moltissimi atti della nostra vita attraverso l’esperienza del suono.

Gli incontri sono rivolti a tutti coloro che vogliono vivere esperienze di viaggio e di avventura nella dimensione psicofisica del corpo e del suono, per arricchire il proprio bagaglio di conoscenza.

Mauro Tiberi:
Musicista, cantore, polistrumentista, ricercatore vocale, canto degli armonici, filosofia e sociologia della musica e fenomenologia del suono.
Archetipi e musica, musica intuitiva, meditazione e psicofisica vocale.
Organizzatore di concerti, e conferenze divulgative, formatore di gruppi di studio su argomenti che vanno dalla musica alla filosofia della musica e tecniche vocali per lo sviluppo psicofisico della persona.
Svolge attività concertistiche che vanno dalla musica, sacra alla musica antica, fino alle più moderne sperimentazioni musicali.
Come maestro cantore ha tenuto concerti sul canto sacro d’oriente nella basilica di San Giorgio al Velabro a Roma, San Francesco ad Arezzo, in abbazie e pievi nell’Appennino umbro, toscano e marchigiano.
Hanno preso parte nei suoi progetti musicisti di fama internazionale come: Markus Stockhausen, Michiko Hirayama e molti altri.

www.maurotiberi.it

orari:
sabato 15:00-20:00
domenica 10:00-15:00

per informazioni su costi e possibilità di pernottamento scrivere a:
spazionu@gmail.com

Il canto armonico o meglio ancora la musica Harmonicale, quando viene compresa a livelli superiori, diventa una scienza filosofica sulle leggi che governano il cosmo e di conseguenza l’essere umano come parte integrante di quest’Armonia.
La cosa più importante è che, attraverso il suono, questa conoscenza altrimenti teorica viene  messa in pratica, diventa realtà sonica e quindi fisica.
Il suono è anche materia magica, strumento di viaggio in territori lontani e anche strumento di una conoscenza esoterica che nei secoli ha combinato insieme scienza e magia: “alcuni elementi di una scienza antica, oggi fanno parte di un sapere in possesso solo ad alcuni studiosi”. In questo seminario possiamo addentrarci in questo mondo del suono e trovare una strada per orientarci e comprendere l’importanza della musica come arte liberale in cui convergono tantissimi elementi della fisica , della metafisica tutto vissuto in un esperienza che attraverso il corpo e la voce diventa un esperienza fisica nel senso più ampio del termine,  che vola verso la trascendenza dell’animo umano.
La filosofia che anima il progetto da oltre 10 anni consiste nella condivisione dell’esperienza vocale e arcaica musicale, come pratica evolutiva per il corpo e per la mente. Una musica e una vocalità fisica, una forma di canto del corpo che ci mente a confronto con noi stessi, permettendo di riconoscerci negli archetipi della voce, del suono, del linguaggio e di quella forma di potere che è esperibile attraverso la voce, che è uno dei principali strumenti di costruzione della nostra vita.
E’ come conoscere una “struttura della magia” che accompagna moltissimi atti della nostra vita attraverso l’esperienza del suono.
Gli incontri sono rivolti a tutti coloro che vogliono vivere esperienze di viaggio e di avventura nella dimensione psicofisica del corpo e del suono, per arricchire il proprio bagaglio di conoscenza.
Mauro Tiberi:
Musicista, cantore, polistrumentista, ricercatore vocale, canto degli armonici,
filosofia e sociologia della musica e fenomenologia del suono.
Archetipi e musica, musica intuitiva, meditazione e psicofisica vocale.
Organizzatore di concerti, e conferenze divulgative, formatore di gruppi di studio su argomenti che vanno dalla musica
alla filosofia della musica e tecniche vocali per lo sviluppo psicofisico della persona.
Svolge attività concertistiche che vanno dalla musica, sacra alla musica antica,
fino alle più moderne sperimentazioni musicali
Come maestro cantore ha tenuto concerti sul canto sacro d’oriente
nella basilica di San Giorgio al Velabro a Roma, San Francesco ad Arezzo,
in abbazie e pievi nell’Appennino umbro, toscano e marchigiano.
Hanno preso parte nei suoi progetti musicisti di fama internazionale
come: Markus Stockhausen, Michiko Hirayama e molti altri.