Seminario di musica classica indiana
canto Khayal – bansuri – tabla
con Shri Supriyo Dutta
2 – 3 giugno 2016

Il seminario consentirà di immergerci gradualmente nella bellezza del canto indiano attraverso esercizi di respirazione ed emissione vocale, l’intonazione sul suono del tanpura (bordone), l’esplorazione del carattere melodico dei rāga e delle qualità formali, timbriche e dinamiche nel canto e sullo strumento.

Il seminario prevede un approfondimento sulle composizioni e sulla tecnica di improvvisazione della  musica d’arte indostana, della quale Supriyo Dutta è un eccellente esecutore e insegnante.

In particolare affronteremo:

– Il sistema musicale indiano basato sui binari di Raga (forma melodica) e  Tala (ciclo ritmico).

–  Esercizi per le corde vocali basati su pranayama e yoga mirati a migliorare l’emissione del suono.

– Introduzione e approfondimento di due Raga con Alap (‘discorso melodico’ in tempo libero), Bandish (composizione e testo poetico su cicli ritmici);

– Alcune canzoni semiclassiche (thumri-bhajan);

– Sessione open Jam in cui i partecipanti possono sperimentare il canto indiano anche nell’ambito di altri generi di proprio gusto.

Il seminario è aperto anche a chi pratica strumento.

Il 2 giugno si terrà il laboratorio di Tabla con Stefano Grazia.

Sono previsti approfondimenti sulla tecnica del flauto traverso di bambù (Bansuri) con Igor Orifici.

Su richiesta si possono tenere lezioni individuali.

orari workshop:   [1 giugno cena- concerto ore 19.30]

giovedì 2 giugno  >   10.00 – 13.00 /  15.30 – 18.30

venerdì 3 giugno >   10.00 – 13.00

Arte, fantasia e sentimento del Canto Indiano Khayal

Supriyo Dutta (India) – canto e surmandal

Stefano Grazia -Tabla

Igor Orifici – bansuri

Mercoledì 1 giugno

Cena Indiana vegetariana ore 20.00

Concerto ore 21.00

spazio Nu, via firenze 42/a   Pontedera (PI)

__________________________________

informazioni e prenotazioni:
Albero banian0  0332 1806982- 3774388814  – alberobaniano@gmail.com
www.spazionu.com