Laboratorio di Regia Teatrale
sul Don Giovanni di Molière
condotto da Fabio Banfo

Costruire uno spettacolo è come costruire una casa, un palazzo; richiede un progetto. Un seminario in cui gli allievi saranno chiamati a sviluppare un progetto di regia autonomo sul Don Giovanni di Molière.

Il seminario è concepito per essere pedagogicamente utile sia per coloro che sono più interessati alla carriera di regista, che a coloro che intendono fare gli attori, i drammaturghi o gli scenografi, perchè una corretta analisi dei testi teatrali, uno studio dell’uso dello spazio scenico, la comprensione dei personaggi e l’elaborazione autonoma di un progetto, sono conoscenze indispensabili per lavorare in maniera professionale e artistica in teatro, a qualunque livello.
La prima fase sarà dedicata all’analisi del testo: da un lato gli allievi dovranno imparare cosa significa per un regista “guardare dentro” ad un testo teatrale. Dall’altro dovranno capire come, quest’analisi debba essere utilizzata per “illuminare” gli attori. Successivamente si passerà all’individuazione dei temi fondamentali e all’assegnazione dei progetti. Durante l’analisi verranno individuati alcuni temi fondamentali che attraversano il testo e il personaggio di Don Giovanni: il tema della seduzione, del rapporto servo/padrone, della sfida a Dio, del viaggio, della morte. Ad ogni allievo verrà assegnato un tema, fulcro attraverso cui dovrà ruotare il suo progetto.

Gli allievi dovranno stendere un progetto di regia che tenga conto di questi fattori:

• spazio: in che luogo più o meno immaginario, più o meno attinente alla storia, situare il proprio spettacolo;
• scenografia: con che oggetti, che strutture, che apparati “popolare” lo spazio scenico, tenendo conto che queste scelte devono essere appropriate sia sotto il profilo funzionale che estetico;
• attori: come guidare gli attori. Come portarli a recitare “bene” il proprio spettacolo.
Gli allievi dovranno pensare e proporre degli esercizi (training e improvvisazioni) atti a far aderire gli attori alla propria idea di spettacolo.

Il seminario avrà momenti di lavoro pratico, in cui gli allievi registi guideranno i compagni come se fossero i propri attori, per verificare la funzionalità e l’efficacia del proprio progetto.
Alla fine del seminario è prevista una dimostrazione di lavoro dove gli allievi illustreranno in forma di gioco scenico il loro progetto di regia.
Viene richiesta a tutti i partecipanti una lettura approfondita del Don Giovanni di Molière. Prima dell’inizio del seminario verrà consegnata agli allievi una piccola bibliografia di testi utili ad approfondire il mito di Don Giovanni.
Nel periodo tra i due incontri i partecipanti avranno la possibilità di dialogare via mail con il docente in modo da poter essere indirizzati anche lavorando a distanza, in vista dell’incontro successivo.

Fabio Banfo
“Fare Teatro per me è uno sguardo, un modo di guardare la vita, di capire l’uomo”.
Diplomatosi attore alla Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” nel 2001, lavora come regista e insegnante: “Punti di vista diversi per arrivare ad unico, identico traguardo, raccontare una storia”. Impegnato nel teatro di strada con Guido Ceronetti, lavora su Cechov, Shakespeare, Molière. Premiato al Concorso Internazionale di Regia “Fantasio Piccoli” di Trento, con un progetto sul Don Giovanni di Molière. Partecipa nel 2007 ad un Festival Internazionale in Argentina, con il Faust, nel quale è protagonista.
Docente e regista nell’ Università del Cile e dell’Argentina, dal 2003 è docente di recitazione e regia presso l’Accademia della Voce di Brescia, presso la scuola Dedalo Teatro di Milano. Tiene seminari presso l’Università Federico Fellini di Rimini, presso il Prosa Garda Festival, e altri centri d’Italia.

Calendario Lezioni:

16-17-18 Maggio (Venerdì ore 18-21, Sabato ore 12-19, Domenica ore 11-18)
30-31 Maggio-1 Giugno (Venerdì ore 18-21, Sabato ore 12-19, Domenica ore 11-18)

Workshop aperto a tutti, non sono necessarie precedenti esperienze.