PRESENTAZIONE

L’insegnamento della geografia può cominciare quando il bambino prova interesse per lo spazio entro il quale vive e si muove ogni giorno. Grazie a questo interesse gli elementi a lui noti possono mettersi in relazione con ciò che vivono amici e compagni di scuola, per comporre una elementare carta del territorio.
Da questa prima visione a volo d’uccello si può procedere per progressivi cambiamenti di prospettiva alla scoperta dell’importanza dei corsi d’acqua per la vita delle comunità umane, allo studio dei rapporti tra fiumi e catene montuose, per arrivare a cogliere come la cultura umana si sviluppi in stretta dipendenza dai fattori geoclimatici e infine poter osservare il pianeta terra come un organismo unitario.
Il percorso proposto dal professor Schmutz accompagnerà i partecipanti attraverso lo svolgersi dell’insegnamento della geografia in cinque classi – dalle elementari alle medie – con una descrizione particolareggiata di quanto dalui elaborato per i bambini in circa vent’anni di pratica nella scuola Waldorf di Wetzikon in Svizzera. Verrà mostrata l’importanza del «Come», oltre che del «Cosa», indicando la possibilità di fondare il proprio A insegnamento su una profonda comprensione della trasformazione della coscienza nel bambino e del rapporto tra Natura e Uomo.

PROGRAMMA

venerdì 6 maggio 2016 – Fucecchio – auditorium LA TINAIA, Palazzo Corsini
ore 20.45 Conferenza pubblica del professor Schmutz “L’insegnamento della geografia dalle elementari alle medie: una proposta“ (in collaborazione con l’associazione Scuola in Natura)

sabato 7 maggio 2016 – Spazio Nu Pontedera
ore 10.00     Euritmia
ore 11.30     L’insegnamento della geografia
ore 13.00    Pranzo
ore 15.00    Disegno di forme
ore 16.30    L’insegnamento della geografia
ore 19.00    Cena

domenica 8 maggio 2016 – Spazio Nu Pontedera
ore 9.00      Euritmia
ore 10.30    L’insegnamento della geografia
ore 12.30    Pranzo
ore 14.30    Disegno di forme
ore 16.00    L’insegnamento della geografia
ore 18.00    Chiusura

Per maggiori informazioni sul’ iniziativa vi invitiamo a contattare Studio TRIARTIS Scrivendo a: triartis@gmail.com o telefonando al 3270166738.