conduttore: Tommaso Negri
Pontedera (PI) –  29 novembre / 1 dicembre 2013
La giocoleria e le altre tecniche del circo sono spesso presentate come discipline rigide che rischiano in fretta di annoiare, e anche di frustrare i meno capaci e volenterosi. Il nostro obiettivo è dunque quello di permettere a tutti di accostarsi a queste tecniche dando la precedenza alla sensibilità di ogni allievo e al divertimento dell’intero gruppo.
Un percorso attraverso la costruzione e la decostruzione della lezione e del progetto di circo, per scoprire nuove forme d’approccio alle differenti discipline circensi e per analizzarne gli obiettivi e gli effetti. In questa prospettiva il gioco diventa lo strumento principale del nostro fare circo, uno strumento estremamente malleabile il cui spettro varia dal semplice divertimento alla serietà più assoluta: dalla creatività fino alla tecnica.

Come proporre le attività, come iniziare e come accompagnare bambini e ragazzi nello sviluppo del loro apprendimento:  dalla scoperta degli oggetti, alla progressione nelle discipline.
Come adattare le attività in funzione del pubblico e dei differenti contesti sociali: rispetto per la sensibilità di ogni allievo e per la coesione e l’evoluzione dell’intero gruppo.

Verrà quindi proposta una parte pratica:
una serie di strumenti ludici e pedagogici per attivare le differenti lezioni di circo. Dall’attivazione corporea generica, all’attivazione specifica per le singole discipline attraverso il gioco e dinamiche di gruppo, al fine di sviluppare coordinazione, coesione e cooperazione, equilibrio e familiarizzazione con l’oggetto: diabolo, palle, foulards, clave, attrezzi di equilibrismo e acrobatica.

E una parte teorica-metodologica:
analisi e integrazione della costruzione delle lezioni, programmazione a corto, medio e largo termine adattata a differenti tipi di pubblico, riflessione sugli obiettivi sociali e educativi che motivano le nostre attività e un approfondimento metodologico sulla modalità di conduzione dell’insegnante di circo.

Spunti per sviluppare un metodo personale e consapevole che ci permetta di sviluppare la creatività, il divertimento e la coesione sociale mantenendo aperta la progressione a livello tecnico.

DETTAGLIO ORARI E PROGRAMMA STAGE


Tommaso Negri

Laureato in filosofia, insegna dal 2002 circo a bambini e ragazzi nell’Associazione Il Balzo, dove lavorando in collaborazione con scuole pubbliche e servizi sociali sviluppa una metodologia ad indirizzo fortemente pedagogico, creando nel 2008 la scuola CircaCirco. Lavora nelle scuole elementari e medie del milanese attraverso il progetto europeo Mus-e, dal 2004 al 2007, nel quale l’arte circense è messa al servizio dell’integrazione culturale. Organizza e coordina numerose colonie circensi per ragazzi, insegna circo alla Scuola Nazionale di Teatro e Arti Circensi di Milano, e teatro per l’Ass. Creactive. Dopo aver frequentato numerosi stage di circo, teatro, clown e pedagogia sente il bisogno crescente di nuovi stimoli e di una formazione metodologica più solida, così nel 2010 si diploma all’Ecole de Cirque de Bruxelles dopo un anno di Formation Pedagogique. Dal 2010 al 2012 lavora a Parigi come insegnante di arti circensi e circo sociale presso “Le Plus Petit Cirque du Monde”, Nel 2013 riveste in Equador il ruolo di coordinatore della formazione del progetto di circo sociale sostenuto dalla Presidenza della Repubblica Ecuadiriana; dal 2012 coordina insieme all’equipe di G&D la proposta formativa pedagogica in Italia.


NUMERO PARTECIPANTI

Il corso è aperto ad un numero massimo di 20 persone. Ai partecipanti non è richiesta una particolare padronanza delle arti circensi ma solo tanto entusiasmo. Gli attrezzi necessari verranno messi a disposizione degli allievi, ma tutti i partecipanti sono invitati a portare i propri.

LOCALITA’

Lo stage avrà luogo a Pontedera (PI) presso le strutture di Spazio NU.
Indirizzo: Via Firenze, 42, 56025 Pontedera (PI) – tel 0587 54634
La città è facilmente raggiungibile anche in treno

VITTO E ALLOGGIO

a carico dei partecipanti.

Attivata convenzione organizzata dallo Spazio NU per il pernottamento al prezzo di soli 5 € a persona a notte (vi offrono un comodo materasso per cui dovrete portarvi lenzuolo e sacco a pelo) e un pacchetto 4 pasti + 2 colazioni a 40 € complessivi a persona (il servizio verrà attivato con un minimo di 10 persone). Giocolieri e Dintorni raccoglie le vostre prenotazioni, vi preghiamo di indicare sul modulo di iscrizione le notti per cui avrete bisogno di alloggi e/o vitto. Il pagamento dei pernotti e del vitto verrà effettuato direttamente ai gestori dello spazio entro domenica mattina.


Modalità di partecipazione alle attività formative

Contributo istituzionale per la partecipazione per singolo stage: 150 € (la quota comprende l’affiliazione all’Ass. Giocolieri e Dintorni e i servizi collegati, la copertura assicurativa e l’iscrizione annuale ai Registri Nazionali Corsi/Scuole o Operatori/Insegnanti qualora se ne avessero i requisiti). Vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti (per chi volesse usufruirne attiveremo convenzioni presso strutture ricettive a prezzi che si aggirano sui 20/23 € per il pernotto e sui 10/12 € a pasto). Per partecipare alle attività formative, dopo averci telefonato per verificare la disponibilità dei posti, è richiesto il pagamento anticipato di 70 € con bonifico bancario (Banco Posta, IBAN: IT60 N 07601 03200 0000 36726404 intestato a Ass. Giocolieri e Dintorni) o con versamento su ccp 36726404 intestato a: Ass. Giocolieri e Dintorni da inviare entro 10 giorni dall’inizio dello stage. Indicare nella causale “Contributo istituzionale per stage Il Gioco del Circo”. Vi preghiamo inoltre di inviare via fax allo 0766 673952 o via e-mail a giocolieriedintorni@hotmail.com la ricevuta del pagamento e il  MODULO DI PRE_ISCRIZIONE alle attività formative prescelte. Il saldo verrà corrisposto in contanti all’arrivo e prima dell’inizio dello stage. Per coloro che intendono disdire la loro partecipazione agli stage è prevista una trattenuta della quota di pre-iscrizione (40% se la disdetta ci perviene ad una settimana o più dalla data dello stage, 70% se ci perviene nella settimana che precede lo stage, 100% se ci perviene a meno di 48 ore dall’inizio dello stage). Per coloro che partecipano a più stage è prevista la riduzione progressiva e cumulativa della quota di adesione di 15 € per stage.

Per ulteriori informazioni: t/f 0766 673952 – 347 6597732 – giocolieriedintorni@hotmail.com