Emozioni nelle dita

La libertà interiore attraverso il segno grafico.

Lo stage prende avvio da un percorso “inverso” rispetto al modo tradizionale di proporre l’approccio alle Arti Visive, utilizzando in primo luogo la musica, il respiro, il movimento corporeo e della mano. Attraverso alcune tecniche di rilassamento e visualizzazione creativa sarà possibile avvicinarsi all’utilizzo della scrittura automatica ed in seguito del segno inconscio al fine di attivare un percorso personale verso il proprio quadro interiore fino a renderlo poi evento collettivo. La scoperta del/dei simboli interiori potrà produrre un vero e proprio marchio di fabbrica individuale che virerà dal bianco e nero iniziale verso superfici colorate di grandi dimensioni.

Il percorso proposto partendo dal semplice gesto grafico approderà quindi sulla spiaggia delle emozioni nascoste che solo la magia dell’inaspettato permette.

Sabato 19 Novembre dalle 15 alle 21
Domenica 20 Novembre dalle 10 alle 14

Giuseppe Lorenzi
è nato a Firenze nel 1954, ha conseguito la maturità artistica, diplomandosi poi come designer presso l’ISIA di Firenze. Da oltre 30 anni dipinge, incide con la tecnica dell’acquaforte e si dedica alla scultura e all’ incisione su lastre di pietra, partecipando a mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Parallelamente all’attività artistica si occupa di discipline naturali con particolare riferimento alla meditazione e alla regressione inconscia attraverso il respiro, tali tecniche sono da sempre alla base dei suoi progetti creativi.
www.carvedstones.it