Corsi bambini - Discipline del benessere bambini - Teatro bambini

ATTIVITĂ€ LUDICO RICREATIVE PER I MINORI

 

ATTIVITĂ€ LUDICO RICREATIVE PER I MINORI
In accordo anche con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Pontedera, proseguono le attivitĂ  che favoriscono l’incontro e stimolano la socializzazione tra i  piĂą giovani.

Le attivitĂ  ludico-ricreative per i MINORI continuano a svolgersi IN PRESENZA sia ALL’INTERNO (in caso di maltempo) che ALL’ESTERNO dello Spazio Nu, nel rispetto delle normative e in completa sicurezza.


RI-CREAZIONI

Giochi e azioni per facilitare l’incontro nelle nuove generazioni e promuovere la socializzazione.

 

 

GIOCARE IL MOVIMENTO
(dai 3 ai 6 anni)

Condotto da Floriana Lombardo

Sabato:
dalle ore 10:15 alle ore 11:00 (3 anni)
dalle ore 11:15 alle ore 12:15 (4-6 anni)

I giochi proposti coinvolgono le percezioni sensoriali  riprendendo aspetti fisici e cinetici legati alla natura, con particolare attenzione alla sfericità e alla tridimensionalità, al dialogo continuo tra corpo e terra, tra disequilibrio ed equilibrio.

Elementi importanti durante la lezione sono l’uso dell’immaginazione, giochi sul tempo, sul ritmo, sulle modulazioni, fino all’espressione nel proprio movimento

GIOCARE CON GLI ALBERI:
corde, nodi e cooperazione!
(dai 6 ai 17 anni)

Condotto da Livio Casari e Gabriele Malucchi

Venerdì dalle ore 15:00 alle ore 16:30

Il gruppo di questa attivitĂ  è misto con due conduttori per facilitare la cooperazione tra le diverse etĂ : i piĂą grandi impareranno a mettere in tensione una corda, a costruire ponti, reti, scale…
I piccoli assisteranno alle costruzioni estemporanee e testeranno con gioia le strutture estemporanee.
Ognuno al suo livello, imparerĂ  a fare nodi e a scioglierli.

ESPRESSIVITĂ€ CORPOREA E SCRITTURA CREATIVA
(dai 14 ai 17 anni)

Condotto da Silvia Rubes

Venerdì dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Mettiamo al centro l’esperienza corporea per mantenere vivo il contatto con la realtĂ  e il senso di vivere in presenza la relazione con il mondo, vogliamo offrire occasioni ai giovani e alle loro famiglie per contrastare l’isolamento e la degenerazione del benessere psicofisico che nascono dall’assenza di scambio relazionale tra pari.