Skinner Releasing Technique (SRT)™ with Lily Kiara [16-17-18 Febbraio 2018]

(c) Sara Anke Morris

SKINNER RELEASING TECHNIQUE (SRT)™  con Lily Kiara 16-17-18 Febbraio 2018

venerdì           19.30-21.30

sabato             10.00 – 14.00

domenica     10.00-13.00  14.30-16.30

Educare il corpo e la modalità di essere un danzatore creativo ed indipendente. Sintonizzarsi sulla tecnica di danza e sul processo creativo simultaneamente attraverso l’uso di immagini, progettato per migliorare l’espansione e la forza con efficienza e facilità. Skinner Releasing Technique (SRT) ™ è un approccio innovativo all’allenamento di danza e movimento, sviluppato da Joan Skinner. È progettato per alleviare la tensione promuovendo un movimento senza sforzo e un allineamento dinamico integrato dell’intero sé. L’insegnamento attinge fortemente alle immagini guidate e agli studi dei partner, supportando una comprensione esperienziale del processo tecnico e creativo in movimento. C’è una continua messa a punto nel permettere a noi stessi di cadere consapevolmente in territori creativi sconosciuti. Impegna molti strati che sono coinvolti quando danziamo e creiamo, dentro e fuori. Ammorbidire, notare e lasciar accadere  sono alcune delle principali aree di pratica in Skinner Releasing (diverse dalla release), che supportano l’azione in novità. L’addolcimento supporta il rilascio della forza attraverso l’efficienza e la reattività. Consentire incoraggia l’ascolto, prima alla propria danza. In questo modo possiamo diventare più disponibili. Nel lavoro tecnico e nella creazione di danze, la regia e il permettere sono fianco a fianco, così come l’immobilità e l’azione, la ricettività e la ferocia. SRT è diverso da quello che è diventato noto sotto il nome di “Release Technique” in diversi modi.
Per citarne alcuni:
* È orientato al processo, rilasciando diversi dal rilascio. Prepara i ballerini a rimanere profondamente in contatto con il proprio corpo in continua evoluzione.
* L’allineamento viene avvicinato come allineamento dinamico, anche staticità dinamica.
* Riunisce tecnica e processo creativo attraverso l’uso delle immagini e il modo in cui si lavora dalle immagini in classe. È diretto al divenire consapevole e in evoluzione del tuo personale processo e immaginazione.
* C’è una possibilità di trasformazione attraverso l’uso di immagini specifiche all’interno del corpo durante lo spostamento. Riguarda la comprensione esperienziale e quando un’immagine o qualsiasi offerta viene effettivamente percepita nel corpo, cambia il corpo della danza.

Lily Kiara e’ una danzatrice e una cantautrice, con base ad Amsterdam. Fin dal 1990 e’ autrice di vari spettacoli. Al momento sta lavorando al suo nuovo progetto “The Field of Disappereance”. Recentemente ha creato il lavoro “Saya Ikan / I am a Fish”, con musica dal vivo di Micheal Moore. Ha collaborato con Julyen Hamilton, Eileen Standley, Eva Karczag (danza), Felicity Provan, Michael Vatcher, Ab Baars (musica) e Ellen Knops (luci). Poesia ed immobilita’ sono al centro della sua attenzione creativa. Ha studiato e lavorato in Europa, Stati Uniti, Australia e Indonesia. Conduce seminari dal 1996 ed e’ una insegnante certificata Skinner Releasing dal 2001. Ha formato il gruppo musicale The River e produce musica e poesia con la sua etichetta discografica Sibyl Sings.

Per info ed iscrizioni:

spazionu@gmail.com

//ENGLISH VERSION//

Training bodies and beings as independent imaginative dancers and makers. Tuning into dance technique and the creative process simultaneously through the use of imagery, designed to enhance expansion and strength with efficiency and ease. Skinner Releasing Technique (SRT)™ is an innovative approach to dance and movement training, developed by Joan Skinner. It is designed to ease tension by promoting effortless moving and integrated dynamic alignment of the whole self. The teaching strongly draws on guided imagery and hands-on partner studies, supporting an experiential understanding of both the technical and the creative process in movement. There is an ongoing fine tuning in allowing ourselves to consciously fall into unknown creative territories. It engages many layers that are involved when we dance and create, inside as well as outside. Softening, noticing and allowing are some of the main areas of practice in Skinner Releasing (other than release), that support action into newness. Softening supports the releasing of strength through efficiency and responsiveness. Allowing encourages listening, to one’s own dancing first. This way we can become more available. In the technical work and in creating dances, directing and allowing are side by side, as are stillness and action, receptivity and fierceness. SRT is different from what has come to be known under the name ‘Release Technique’ in several ways.

To name a few:

* It is process oriented, releasing other than release. It trains dancers to be deeply in touch with their own bodies continuously evolving.

* The alignment is approached as dynamic alignment, also dynamic stillness.

* It brings together technique and creative process through the use of imagery and the way you are working from imagery in class. It is directed to the becoming aware and evolving of your own individual process and imagination.

* There is a possibility of transformation through the use of specific imagery inside the body while moving. It is about experiential understanding and when an image or any offering is actually felt in the body, it changes the dancing body.

* A layering of depths throughout one class and throughout a series of classes.

Post a Comment